venerdì 3 giugno 2016

DIY: Brush Board

Buon fine settimana a tutte e buon inizio di Giugno!
Maggio è stato un mese buono per me: sono partita, ho ritrovato l'ispirazione e mi ha dato tanto lavoro.
Quest'ultima settimana sono stata impegnata (come al solito) con le unghie, ma, oltre a questo, si sono aggiunti come "impicci" i lavori alla mia cameretta, di cui sono molto soddisfatta!
Ero un po' scettica sul fatto di poter riuscire a scrivere questo piccolo post, collegato al precedente, ma ho fatto un po' di spazio nel mio tempo e sono felice di poter mantenere questo ritmo di pubblicazione.

Oggi, volevo riprendere un po' la questione del "fai da te" e dedicarmi ad un oggetto molto utile se si è amanti del make up.
Avendo molti pennelli make up, mi capita di passare le ore cercando di pulirli decentemente. Il risultato è decisamente ottimo, sì, ma alla fine di tutto il lavoro mi ritrovo con le mani totalmente raggrinzite e doloranti.
A voi capita?

Per risolvere questo piccolo problema, o almeno minimizzare il "danno", si trovano in vendita degli strumenti adatti, che permettono di "spazzolare" e pulire i pennelli, senza utilizzare il palmo della mano.
Io ho deciso di crearne uno personalizzato, prendendo l'idea da un video che ho trovato per caso su internet.

Per iniziare a costruire il nostro "pulisci pennelli" ci servirà:
-Colla a caldo;
-Un piano di plastica, l'importante è che sia abbastanza rigido e in grado di far aderire al meglio la colla. In questo caso io, girando per Ikea in cerca di elementi aggiuntivi per la mia nuova camera, ho pensato che sarebbe stato carino utilizzare come base un reggi iPad (costo 2,90 Euro), molto stile "lavandaia";
-Pennelli sporchi, naturalmente.

Innanzitutto, prendiamo il nostro piano e teniamo pronta all' uso la nostra colla a caldo, ben riscaldata.
Possiamo dunque iniziare a lavorarci e cominciare a creare puntini, linee, onde o qualsiasi decorazione geometrica che più vi piace, cercando comunque di fare soprattutto piccoli "punti" leggermente distaccati, che saranno quelli che ci aiuteranno ad avere maggior pulizia tra le setole.
Dopo questo unico e piccolo passaggio, lasciate asciugare la colla e la vostra "Brush Board" sarà pronta.

Non vi resta che bagnare i vostri pennelli, stendere del sapone o detergente neutro sulla tavola e fare dei movimenti circolari.
Vedrete i vostri pennelli più puliti in meno tempo e le vostre mani vi ringrazieranno!
Provateci!



---------------------------------------------------------

Avete mai sentito parlare di queste "brush board" fai da te?
Voi utilizzate qualcosa di specifico per i vostri pennelli?

Spero come sempre che vi sia stato utile questo "mini" post!
Ci sentiamo presto con un nuovo post, ma voi nel frattempo, se ne avete piacere, lasciatemi dei suggerimenti per post futuri, sarò felice di avere degli spunti <3 p="">Un bacione a tutte e vi ringrazio!
<3 p="">
<3 p="">
<3 p="">
<3 p="">







8 commenti:

  1. Trovo che sia un'idea fantastica! xD dovrei giusto giusto andare domani all'Ikea e potrei dare un occhio al reggi ipad....
    Io normalmente pulisco i pennelli strofinandoli sopra un aggeggino di silicone per la pulizia del viso che avevo trovato da sephora tanto tempo fa (ma dovrebbe esserci ancor ora...) e mi ci trovo bene, li pulisce a fondo ;)
    Un bacio :*

    RispondiElimina
  2. Amo anche io il fai da te come te per cui i miei complimenti capisco la soddisfazione che si prova
    un bacio
    To me new post
    babaluccia.blogspot.com
    bloglovin

    RispondiElimina
  3. Ottima idea mia cara...complimenti!!
    Un bacione
    Ale
    http://alespinkfairytale.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Great review sweetheart...thx for sharing!

    RispondiElimina
  5. ciao carissima, sai che utilizzavo anche io questo metodo pulirli con il palmo della mano lo trovo anche io scomodo questo è un ottima alternativa..

    RispondiElimina
  6. Un post davvero molto utile, soprattutto x una persona inesperta del settore come me :-)
    Grazie cara e felice domenica <3

    RispondiElimina
  7. Che idea carina :D Molto interessante!

    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina